Come nutrire un gatto e un gatto

Se un amico a quattro zampe è apparso in famiglia, i proprietari dovrebbero sapere come prendersi cura di lui, in modo che l'animale rimanga sano e allegro. Altrimenti, è meglio aspettare un po 'con il rifornimento. L'aspetto di un gatto in casa comporta una grande responsabilità, è importante regolare correttamente la dieta dell'animale, per eliminare il rischio di sviluppare malattie pericolose.

Cosa dare da mangiare a un gatto

È consuetudine credere che un simile animale ami già tradizionalmente pesce, latte, carne. In effetti, la dieta del gatto è leggermente più varia, elimina la carenza di vitamina e la comparsa dei suoi spiacevoli sintomi. Le caratteristiche nutrizionali individuali dipendono dalla razza dell'animale. La domanda su come nutrire un gatto sarà indirizzata correttamente a un veterinario esperto, senza violare le sue istruzioni. Il cibo può essere naturale, artificiale o misto e in quest'ultimo caso stiamo parlando di una combinazione di cibo sano dal tavolo di una persona con feed d'élite dei migliori produttori.

Quante volte al giorno

Ci sono alcune regole che ogni allevatore deve seguire per mantenere la salute e la vitalità del suo amico a quattro zampe. Ad esempio, quante volte al giorno nutrire correttamente un gatto in modo che l'animale non rimanga affamato, non mangia troppo. L'opzione migliore è al mattino e alla sera, monitorando i volumi delle singole porzioni. I gatti che conducono uno stile di vita attivo potrebbero non essere pieni, ma il vero programma "tale" è l'ideale.

Quale cibo è migliore

Nutrire cibo in scatola e secco è molto conveniente, quindi nel mondo moderno è preferito tra gli allevatori. Tali piatti non devono essere precotti e nella composizione contengono preziosi oligoelementi e minerali necessari per l'animale. Sorge immediatamente la domanda: qual è il cibo migliore per i gatti: secco o in scatola. Entrambe le opzioni hanno i loro vantaggi, svantaggi significativi.

Il cibo umido contiene l'85% di umidità, è un prodotto deperibile e, se aperto in modo improprio, può essere la principale causa di avvelenamento di un animale domestico. Tuttavia, la presenza di imballaggi sigillati elimina i danni al prodotto sigillato, la formazione di muffe, i processi putrefattivi. Date tutte queste sfumature, gli allevatori scelgono alimenti secchi, meno fastidiosi nell'uso quotidiano, conservazione.

Mangime secco

Quando si sceglie una dieta sana, l'allevatore dovrà familiarizzare con l'ampia gamma di prodotti e gusti. Il cibo secco per gatti con aroma di pollo, manzo, pesce, tacchino, coniglio, maiale e fegato è in vendita gratuitamente. Anche l'assortimento di verdure è molto popolare tra i gatti. Per migliorare la digestione di un amico a quattro zampe, i cereali vengono spesso aggiunti agli alimenti secchi. L'idea non è male, ma prima di acquistarla sarà corretto studiare la composizione per la presenza di componenti dannosi, conservanti, aromi sintetici.

Nutrizione Naturale

I rappresentanti della razza britannica del Bengala, essendo gli eredi dei loro genitori d'élite, possono essere abituati al cibo naturale dal tavolo di una persona. Si scopre sia i benefici per la salute dell'animale sia i risparmi per alcuni allevatori. Questo vale anche per i rappresentanti di altre razze d'élite che richiedono cure speciali. Il cibo naturale per gatti implica i seguenti componenti essenziali del menu giornaliero:

  • carne, frattaglie;
  • frutti di mare, pesce di alcune varietà;
  • uova, latticini;
  • cereali e ortaggi.

Quanta alimentazione è necessaria al giorno - tabella

L'assunzione di proteine, grassi e carboidrati nell'organismo animale deve essere equilibrata, uniforme e regolata. Pertanto, è corretto determinare in anticipo le porzioni quotidiane di cibo in anticipo, attenersi all'opzione scelta, non alimentare eccessivamente il tuo amato animale domestico, ma anche non lasciarlo affamato fino alla sera. I fattori determinanti sono malattie, caratteristiche di età, presenza di gravidanza o castrazione precedente. Di seguito una tabella che descrive la quantità di cibo di cui un gatto ha bisogno al giorno in modo che l'animale mangi correttamente, non muoia di fame, non mangi troppo.

Età del gatto

Porzione giornaliera, grammo

Rettificato per la gravidanza

la castrazione dato

In presenza di malattie croniche

3-6 mesi

35-40

-

-

-

6-9 mesi

70-80

-

-

-

9-12 mesi

115-120

Dimezza una singola porzione

100

Determinare individualmente con un veterinario, in base alla natura della patologia.

1 anno (fino a 4 kg)

100

Ingrandisci la vedova che serve una sola porzione

90

1-3 anni (4-5 kg)

115-120

250

115-120

8 anni (5 kg o più)

150-200

-

150-200

Il tasso di cibo secco al giorno

È necessario determinare la dose consentita di cibo per gatti al giorno in base all'età e al peso dell'animale. Se i gattini hanno abbastanza da mangiare 70-100 grammi al giorno, la norma del cibo secco per i gatti adulti al giorno è di 250-300 grammi. Questo non è il limite: tutto dipende dall'età, da un menu giornaliero approssimativo e dalla sua diversità. Mangia cibi sani in modo appropriato, quindi, oltre al cibo secco, dai la preferenza al cibo normale dal tavolo.

Di quanto cibo umido hai bisogno al giorno?

Quando un animale domestico pesa 2-3 kg, è necessario dare 35 grammi di cibo secco e una busta di cibo in scatola. Quando il gatto pesa entro 3-5 kg, le norme sul cibo secco e umido aumentano a 50 grammi e 1,5 bustine. Se è interessante sapere di quanto cibo umido un gatto ha bisogno al giorno con un peso di 5-7 kg, la risposta è semplice: 60 grammi di cibo secco e 2 sacchetti (ragno) di cibo in scatola. Se mangi un menu vario, puoi alimentare il tuo quarto amico fino alla categoria "mangia-dormi".

Alimenti naturali - Menu

Molti allevatori preferiscono solo una scala, provano a cucinare il proprio cibo per il loro amico a quattro zampe. Questa è un'alternativa ai costosi mangimi premium usati dagli allevatori professionisti nella dieta del gatto. Nutrire un gatto con cibo naturale è più noioso e problematico, ma fa bene alla salute dell'animale. Il cibo dovrebbe essere proteico, contenere preziosi oligoelementi, minerali per la crescita di capelli e denti, rafforzare le strutture ossee. Una corretta alimentazione per il gatto prevede i seguenti ingredienti alimentari nel menu giornaliero:

  1. Alimento proteico di origine animale: manzo, pollame, frattaglie.
  2. Alimenti vegetali: cereali, crusca, avena germogliata, verdure.
  3. Latticini: panna, panna acida, latte, uova, formaggi magri.

Quali cereali si possono dare

Se l'animale è malato, la risposta alla domanda su come nutrire correttamente il gatto, è meglio cercare un appuntamento con il veterinario. In un simile quadro clinico, la nutrizione dovrebbe differire nelle proprietà medicinali, arricchire il corpo con preziose vitamine, indipendentemente dalla razza. È molto più facile nutrire un animale domestico sano, ma è giusto scoprire in anticipo quali cereali possono essere dati ai gatti ed è meglio rifiutare immediatamente.

Gli animali domestici sono ammessi al Maine Coon, British, Scot e non solo riso, farina d'avena, grano saraceno e granaglie di mais. Ma da orzo perlato, piselli e porridge di grano è meglio rifiutare immediatamente. Si consiglia di cucinare i cereali indicati nella carne o nel brodo di pollo, altrimenti il ​​gatto potrebbe non apprezzare il piatto proposto. Se possibile, aggiungi 1-2 cm di carne per un maggiore appetito.

Quali verdure possono essere date

Quando si capisce se è possibile nutrire un gatto solo con cibo secco, è importante non dimenticare che la dieta deve essere non solo equilibrata, ma anche varia. Pertanto, la combinazione simultanea di mangimi e alimenti naturali non danneggia, se si scelgono gli ingredienti giusti e si determina la dose accettabile. Le verdure possono essere date a un gatto in quantità limitate e non tutte. Ad esempio, sono consentite carote, broccoli, zucchine, melone, cetrioli, sedano. Non è giusto trasferire completamente il bestiame in un menu così vegetariano, poiché la dose consentita di verdure non supera il 10% nella dieta quotidiana.

Quale carne nutrire un gatto

Questo è un componente importante della nutrizione quotidiana di un amico a quattro zampe. Quando si risponde alla domanda su come nutrire correttamente un gatto, i prodotti a base di carne sono la base, poiché arricchisce il corpo animale con proteine ​​vitali, rafforza la massa muscolare e fornisce un apporto completo di vitamine. La cosa principale è determinare correttamente la varietà, preparare il piatto.

Quindi, è vietato nutrire un gatto con carne grassa, quindi è meglio smettere immediatamente di acquistare carne di maiale e agnello. L'opzione migliore è manzo, pollo e tacchino, l'uso di frattaglie non è proibito. Il metodo di trattamento termico è la cottura per prevenire l'assunzione eccessiva di grassi nel corpo animale. Se dai da mangiare al tuo animale domestico in modo corretto e tempestivo, non ci saranno problemi di salute.

Come nutrire un gattino

Le prime settimane di vita sono molto importanti per un gattino, poiché durante questo periodo si formano le preferenze di gusto, il lavoro degli organi digestivi è normalizzato. Pertanto, è molto importante con la domanda su come nutrire correttamente un giovane gatto o gatto, è meglio contattare immediatamente un veterinario. Gli alimenti fortificati sono particolarmente utili in base alla categoria di età dell'animale.

Se dai da mangiare a un gattino con tali prodotti del negozio, è importante capire che nel tempo è improbabile che sia in grado di trasferirlo al cibo da una tabella comune. Affinché l'animale possa ingrassare rapidamente, pur non "guadagnando" malattie renali croniche, è meglio preparare autonomamente alimenti naturali e sani per le giovani generazioni. È importante cambiare periodicamente la dieta, rafforzando l'immunità e la digestione sistemica in questo modo.

Gatto incinta

Una corretta alimentazione dei gatti quando trasportano gattini è la chiave per la salute impeccabile della futura prole. Poiché durante questo periodo l'animale diventa particolarmente schizzinoso nel cibo, è meglio trasferirlo in un cibo secco d'élite appositamente progettato per le future mamme. Una tale alimentazione di una gatta incinta compenserà la carenza di vitamine, rafforzerà il corpo, lo preparerà per il travaglio imminente, mentre non permetterà all'animale di migliorare molto. Puoi cucinare da solo, mentre la preferenza viene data a carne e pesce al vapore senza grassi, bolliti.

Sterile

Non importa se si tratta di una piega scozzese o di una razza scozzese, o anche di una razza siberiana, scozzese o tailandese, è importante assumersi una responsabilità speciale per l'alimentazione quotidiana di un gatto sterilizzato, in particolare i primi giorni dopo l'operazione. Scegli i feed industriali con un'etichettatura speciale. Tuttavia, i veterinari non sono esclusi e l'alimentazione naturale, che è correttamente composta da pesce bollito, carni magre. La presenza di cereali e ortaggi per nutrire il gatto è appropriata solo a dosi minime.

Gatto castrato

Dopo l'operazione, l'alimentazione dovrebbe essere bilanciata al fine di ripristinare le risorse dell'animale. Esistono diverse opzioni su come nutrire un gatto dopo la castrazione, ma si consiglia di concentrarsi sulla modifica del volume delle porzioni quotidiane. Immediatamente dopo l'operazione, ogni pasto deve essere tagliato a metà, con giorni di digiuno regolari. Se il gatto mangia una porzione completa, non dare integratori, è meglio aumentare il numero giornaliero di pasti. La base della dieta è il manzo bollito, i latticini.

Gatto con urolitiasi

Sarà corretto passare a cibi sani, per escludere la presenza di conservanti nella dieta. La nutrizione quotidiana dei gatti con urolitiasi è carne e pesce di varietà magre, frutti di mare, frattaglie, latticini. È corretto che un animale malato dia più liquido in modo che le pietre escano naturalmente, senza ulteriore intervento chirurgico.

Vecchio gatto

A questa età, l'animale ha già le sue preferenze di gusto, che non si consiglia di violare. L'unico consiglio: nutrire il vecchio gatto con prodotti di produttori d'élite o cibi naturali ricchi di vitamine. I benefici per l'organismo animale saranno evidenti. L'alimentazione quotidiana dei gatti di vecchiaia e la varietà della dieta saranno adeguatamente discusse in aggiunta con uno specialista.

L'allattamento al seno

È preferibile dare la preferenza al marchio olistico, che offre prodotti di alta qualità a un prezzo accessibile. È molto importante nutrire il gatto che allatta con ingredienti utili in modo che possa nutrire le generazioni più giovani. Puoi cucinarlo da solo, ma preferibilmente cotto a vapore e non dimenticare i benefici dei latticini durante l'allattamento.

Dopo un intervento chirurgico all'intestino

Dopo tale intervento chirurgico, è corretto mettere il paziente a quattro zampe in una dieta terapeutica. Il primo giorno sarà scarico, poiché è auspicabile l'assenza di movimento intestinale. In futuro, si raccomanda di nutrire il gatto dopo un intervento chirurgico intestinale con verdure in forma stufata o bollita, brodo di carne o verdura, specie di pesce di mare in modo cotto a vapore. Assicurati di dare acqua, evitare temporaneamente la presenza di latticini nella dieta.

Cosa non può essere alimentato

Un animale grasso non è sempre un animale sano. È molto importante sapere come i gatti non dovrebbero essere nutriti, in modo che inavvertitamente non danneggiare la salute del tuo amico a quattro zampe. I cibi proibiti includono cibi pronti e conservanti dubbi, sottaceti e funghi, cioccolato e liquori, lische di pollo e lardo, patate e pane. È importante studiare in dettaglio come nutrire correttamente un gatto domestico per non rischiare la salute dell'animale.

Guarda il video: Accudire un GATTINO PICCOLO (Aprile 2020).