I principali sintomi clinici e sindromi delle malattie infettive

Le malattie causate da microrganismi patogeni (funghi, virus, batteri) sono chiamate infettive. La suscettibilità di una persona a loro dipende da molti fattori: età, malattie croniche, vaccinazioni, cultura alimentare. Per riconoscere l'infezione in tempo, è necessario sapere quali sintomi e sindromi corrispondono ad essa.

Sindromi da malattie infettive

Il processo infettivo include l'interazione di tre fattori nel corpo umano: l'ambiente, il macroorganismo e l'agente patogeno (parassiti, funghi, virali). Si manifesta a livello cellulare, subcellulare, organo, tessuto molecolare, terminando naturalmente con il rilascio dell'agente patogeno o con la morte di una persona. Le principali sindromi cliniche per le malattie infettive:

segno

L'influenza

parainfluenza

(ARI)

Infezione da rinovirus

Infezione da adenovirus

inizio

Forte deterioramento

subacuta

acuto

subacuta

Segni di intossicazione

Dolore agli occhi, al collo, ai muscoli, mal di testa, palpitante, temperatura febbrile fino a 39 ° C

Non molto pronunciato, debolezza generale, mal di testa, febbre di basso grado

Lieve, nessuna temperatura

Debolezza, mal di testa, febbre alta prolungata

Manifestazioni catarrali

Tosse secca, mal di gola e secchezza, congestione nasale, ipertensione endocranica

Fin dalle prime ore, una voce rauca, tosse secca, dolore durante la deglutizione

Rinorrea, starnuti, naso che cola

Rinorrea pronunciata, gonfiore delle tonsille, placca sulla lingua, iperemia della gola

complicazioni

Lesioni neurologiche, bronchite acuta, patologie del cuore, vasi sanguigni, reni, sindrome di Reye

Esacerbazione di BPCO e BA, bronchite acuta

Sinusite, otite media

Angina lacunare, miocardite, otite media, sinusite

Linfoadenopatia

L'infiammazione e i linfonodi ingrossati indicano una proliferazione attiva delle cellule linfoidi. Oltre ai cambiamenti nei linfonodi, con la linfoadenopatia si osservano i seguenti sintomi clinici:

  • perdita di peso senza causa;
  • aumento dell'epatomegalia e splenomegalia;
  • attacchi di febbre;
  • forte sudorazione;
  • eruzioni cutanee purulente sulla pelle (vesciche, papule, vesciche, ulcere, pustole);
  • alta temperatura corporea.

Sindrome convulsiva

Una reazione non specifica del corpo umano a uno stimolo interno o esterno con un attacco involontario di contrazioni muscolari è chiamata sindrome convulsiva. Le convulsioni si osservano in pazienti con meningite. L'infiammazione delle meningi è causata da funghi, rickettsia, virus e batteri. La sindrome convulsiva clinica è caratterizzata da rilassamento muscolare, spasmi a breve termine. Cominciano con il viso, quindi catturano mani, dita, avambracci, spalle, gambe.

Sindrome meningea

Si verifica a causa dell'irritazione da fattori esterni o interni delle meningi. La sindrome meningea o il meningismo si verificano con intossicazione, tumori, ipossia e malattie infiammatorie. L'iperestesia generale è accompagnata da sensibilità agli stimoli della luce e del suono, possono verificarsi tensione dei muscoli masticatori e torcicollo, emorragia subaracnoidea e altri sintomi del liquido cerebrospinale. Quando si cerca di piegare la testa del paziente, si verifica un forte dolore. Quando una gamba è estesa, la seconda si piega involontariamente.

Sindrome della febbre

L'essenza della sindrome febbrile è che la termoregolazione umana risponde ai pirogeni - sostanze non specifiche. Di conseguenza, la temperatura viene spostata a un livello superiore, mantenendo i meccanismi di termoregolazione. Le cause più comuni di alta temperatura sono parassiti, virus patogeni infettivi, microbi e loro prodotti metabolici. Sintomi comuni della sindrome della febbre:

  • confusione, delirio;
  • sudorazione intensa, tremore, brividi;
  • scarso appetito;
  • dolori alle ossa;
  • cattivo umore non motivato;
  • respirazione rapida;
  • arrossamento della pelle del viso;
  • sete.

Sindrome di esantema

Un'infezione virale che si verifica nei neonati e nei bambini piccoli. Inizialmente, la sindrome dell'esantema è caratterizzata da febbre senza sintomi locali. Dopo compaiono eruzioni cutanee simili a rosolia sulla pelle. Exanthema ha altri nomi: pseudo-rosolia, roseola, sesta malattia. L'esantema virale si manifesta con un'eruzione cutanea che si verifica quando la temperatura scende. Le eruzioni cutanee compaiono sul corpo, diffondendosi gradualmente al collo, al viso, agli arti superiori e inferiori. I sintomi persistono per un massimo di 3 giorni, dopo i quali scompaiono senza lasciare traccia.

Sindrome del mal di gola

I sintomi e le sindromi delle malattie infettive si manifestano principalmente con febbre alta e intossicazione. Una storia epidemiologica indica i principali segni: agitazione o letargia del paziente, eruzioni vescicolare-pustolose, triangolo nasolabiale pallido, milza o fegato ingrossati. La sindrome catarrale nelle malattie infettive è un segno di tonsillite acuta (tonsillite), tracheite, faringite, laringite, influenza. Le sue manifestazioni cliniche corrispondono a catarro diffuso del tratto respiratorio (superiore).

Sindrome tossica generale

I metodi batteriologici per diagnosticare le malattie infettive aiutano a identificare l'agente causale (esame del sangue biochimico), ma più rapidamente, il medico farà una diagnosi basata sulle manifestazioni della sindrome tossica generale. Per le condizioni patologiche di un paziente con un'infezione, sono caratteristici sintomi come brividi, sonnolenza e vari tipi di febbre. La sindrome tossica generale nelle malattie infettive è caratteristica delle seguenti infezioni:

  • encefalite;
  • peste;
  • il morbillo;
  • febbre tifoide;
  • pseudotuberculosis;
  • mononucleosi;
  • toxoplasmosi.

Sindrome dell'ittero

Con molte malattie infettive, si manifesta la sindrome dell'ittero. Patologie epatiche di qualsiasi eziologia sono accompagnate da questo sintomo (epatite A, B, C, E, epatosi, cirrosi). Un paziente con sindrome itterica ha un pigmento cutaneo rosso arancio o giallo zafferano, poiché il processo patologico è localizzato negli epatociti. Malessere soggettivamente espresso e insufficienza epatica di vario grado.

Sindrome da diarrea

Il sintomo più comune che accompagna molte malattie. La sindrome da diarrea è caratterizzata da un aumento del volume delle feci di consistenza acquosa, assorbimento inverso di gas. Quando è difficile per gli acidi grassi entrare nel tratto gastrointestinale, i movimenti intestinali diventano grassi e diventano acolici. La diarrea velocissima suggerisce infezioni intestinali acute. Le feci sanguinolente sono la prima manifestazione della malattia di Crohn, della difterite o della colite ulcerosa. La diarrea cronica si osserva nella patologia dell'apparato digerente.

Sintomi di malattie infettive

Indipendentemente dal tipo di agente patogeno, i segni di infezione appaiono approssimativamente gli stessi. L'inizio della malattia è preceduto da intossicazione, che combina malessere, dolore muscolare, febbre, emicrania. Tutti i sintomi dolorosi iniziano a causa di:

  • immunità indebolita;
  • attività sedentaria;
  • mancanza di vitamine;
  • disbiosi;
  • ipotermia stagionale;
  • ansia regolare, stress;
  • nutrizione squilibrata;
  • trasfusione di sangue;
  • contatto con una persona infetta.

Primi sintomi

Un segno integrale di infezione nel corpo è la presenza di un periodo di incubazione. La durata dell'incubazione dipende dal tipo di agente patogeno e varia. Con SARS e influenza, sono 1-2 giorni con HIV - 10 anni. I primi sintomi di una malattia infettiva compaiono alla fine del periodo di incubazione, che è determinato dalla natura della risposta immunitaria e dall'aggressività dell'agente. Dopo l'incubazione, inizia il periodo prodromico, in cui il paziente sa già che non sta bene. Questa fase può durare da 1 a 10 giorni. È difficile fare una diagnosi in questa fase.

Sintomi comuni

Per classificazione, le infezioni sono divise in intestinali, virali, batteriche, fungine e parassitarie. Spesso sono divisi in base alla posizione dei patogeni e al metodo di infezione. Le infezioni iniziano sempre allo stesso modo, ma il picco della malattia può avvenire in modi diversi, a seconda del tipo di agente patogeno. Ad esempio, se i linfonodi aumentano, il medico può considerare la mononucleosi o una malattia a trasmissione sessuale. Il vomito si sviluppa in malattie come la scarlattina, l'erisipela e il tifo. I sintomi generali dell'infezione compaiono solo nella prima fase della malattia.

Sintomi di malattie infettive nei bambini

Un bambino è sempre infetto da una persona malata. Dal momento che è difficile ottenere informazioni sullo stato di salute da lui, è possibile diagnosticare la malattia in base ai sintomi delle malattie infettive dell'infanzia. Ad esempio, un'oftalite flemmatica, un pediatra riconosce per peeling e croste (croste) della pelle intorno all'ombelico e linfoadenite ascellare - dai linfonodi infiammati. Di recente, spesso tra i bambini ci sono ceppi di rotavirus atipici con tali segni:

  • feci stagnanti;
  • pigmentazione della pelle;
  • macchie sulla mucosa orale;
  • danno all'orofaringe.

Sintomi di malattie infettive pericolose

Le infezioni pericolose che possono essere fatali includono anemia emolitica, sepsi meningococcica, tetano, tosse convulsa ed emorragia. I sintomi di pericolose malattie infettive sono diversi, ma hanno tutti un alto rischio di complicanze. In primo luogo nella mortalità nel mondo è l'infezione da HIV, nel secondo - la tubercolosi, nel terzo - la difterite.

Sintomi di malattie infettive sessuali

Le patologie del sistema riproduttivo sono pericolose a causa della loro asintomaticità nella prima fase dopo l'infezione. Ad esempio, la sifilide può non verificarsi per sei mesi e infezione da stafilococco - fino a 10 giorni. Sintomi comuni di infezioni genitali:

  • muco e scarico di formaggio;
  • linfonodi nella regione inguinale;
  • suppurazione della pelle;
  • sanguinamento genitale;
  • dolore durante la minzione;
  • prurito, bruciore, dolore al sistema urinario.

Video: diagnosi di malattie infettive

Attenzione! Le informazioni presentate nell'articolo sono solo indicative. I materiali dell'articolo non richiedono un trattamento indipendente. Solo un medico qualificato può fare una diagnosi e dare raccomandazioni per il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Guarda il video: PANDASPANS Sindrome Neuropsichiatrica in Età Pediatrica legata a Infezioni Virali (Aprile 2020).