Toxoplasmosi nei bambini: sintomi e trattamento, prevenzione delle infezioni

Qualsiasi malattia in un bambino provoca processi pericolosi nel corpo. Di norma, i parassiti provocano la malattia, quindi dovresti sapere cos'è la toxoplasmosi nei bambini: sintomi e trattamento. Causano un disturbo di toxoplasma, che vive nel corpo degli animali e cade insieme alle feci.

L'agente causale della toxoplasmosi

I parassiti sono del tipo protozoo, si riproducono asessualmente solo nelle cellule viventi. L'agente causale della toxoplasmosi è localizzato nel sistema scheletrico, cardiaco o nervoso centrale. Il numero di toxoplasmi raggiunge migliaia di parassiti che possono rimanere vitali per molti anni. La riproduzione avviene nelle cellule di mammiferi, uccelli, di regola, nell'intestino di animali selvatici o domestici.

I gatti diventano spesso gli ospiti finali dei parassiti. Si formano delle oocisti che entrano nell'ambiente insieme alle feci dell'animale. Per questo motivo, giardini, terra, sabbiere diventano focolai di toxoplasm, che possono rimanere a lungo vitali in tali condizioni. La malattia viene trasmessa in uno dei seguenti modi:

  1. Contatto: se il bambino è stato in contatto con il gatto e il parassita è stato trasmesso attraverso danni alla pelle.
  2. Alimentari: i toxoplasmosi rimangono sulla carne di un animale infetto durante uno scarso trattamento termico. Questa è una delle principali rotte di trasmissione.
  3. Transplacentare: la trasmissione avviene al bambino dalla madre. Questa è la variante più pericolosa dell'infezione, poiché l'infezione intrauterina porta spesso allo sviluppo di anomalie nei bambini, alla morte.

Sintomi di toxoplasmosi

La clinica della malattia è polimorfica, poiché i parassiti hanno la proprietà del pantropismo: colpiscono diversi sistemi e organi. I sintomi della toxoplasmosi differiscono a seconda della forma della malattia. La toxoplasmosi acuta provoca le seguenti manifestazioni:

  • superlavoro;
  • aumento della temperatura corporea;
  • debolezza generale;
  • l'ittero appare a causa della compromissione della funzionalità epatica;
  • patologia dell'apparato visivo;
  • i linfonodi si allargano sul collo;
  • eruzione cutanea allergica.

Nei neonati, una malattia congenita progredisce molto rapidamente, in molti casi dopo 2 settimane il bambino muore se il trattamento non viene avviato. La toxoplasmosi può essere determinata dai seguenti sintomi:

  • ittero;
  • fegato ingrossato;
  • sviluppo psicomotorio ritardato;
  • pressione alta
  • gravi sintomi di alterazioni degenerative dovute a danni al sistema nervoso centrale;
  • paralisi degli arti inferiori e superiori.

Priznaki-

La malattia nei bambini è il più grande pericolo non in forma latente, ma in forma congenita. Segni di toxoplasmosi compaiono nel caso della trasmissione di parassiti da genitore a figlio. Se la futura mamma è ammalata di una malattia nel 1o o 2o trimestre, allora le potrebbe essere offerto di abortire. L'infezione intrauterina comporta patologie estremamente gravi nello sviluppo del bambino (ritardo mentale, cecità, deformità, morte). Tra le altre complicazioni della toxoplasmosi nei bambini, ci sono:

  • sindrome epilettiforme;
  • la polmonite;
  • encefalite;
  • la toxoplasmosi cerebrale provoca edema;
  • shock anafilattico, edema di Quincke;
  • aracnoidite;
  • endocardite.

Scopri qual è l'edema di Quincke: sintomi e trattamento della malattia.

Tipi di toxoplasmosi

Le manifestazioni cliniche, il decorso della malattia dipendono dalla forma della malattia. Puoi essere infettato dal contatto diretto con un animale infetto, mangiando carne scarsamente trasformata o ottenendo un'infezione da genitore a figlio. Si distinguono i seguenti tipi di toxoplasmosi:

  1. Congenito - l'infezione si verifica nell'utero.
  2. Acquisito: l'infezione si verifica già nel processo della vita. Esiste un tipo acuto di toxoplasmosi con una pronunciata gravità dei sintomi, un'insorgenza acuta e cronica - una sintomatologia meno vivida, lo sviluppo graduale della malattia.

La malattia può svilupparsi in diversi sistemi, organi, quindi i sintomi e i metodi di trattamento della toxoplasmosi possono differire. Per lo stesso motivo, esistono diverse forme di malattia:

  • occhio;
  • generalizzata;
  • cuore;
  • meningoencefalite;
  • limfonodulyarnuyu.

Vrozhdennyy-

Questa forma della malattia viene trasmessa da una donna a un bambino solo se l'infezione si è verificata durante la gestazione e per la prima volta. La toxoplasmosi congenita è possibile con lo sviluppo di parassitemia con lesioni locali della placenta. Il processo procede sempre in forma generalizzata, la gravità della malattia è determinata dalla quantità di agenti patogeni, dagli anticorpi che sono stati consegnati al bambino e dal periodo di infezione della donna incinta. In media, il rischio di trasmissione della patologia è del 37%: nel 1o trimestre - 10%, nel 3 - 60%. La toxoplasmosi congenita può essere:

  • latenza;
  • in forma manifesta.

Acquisito -

Questa forma della malattia è anche chiamata latente, perché si verifica spesso senza sintomi. La toxoplasmosi acquisita causa una immunità non sterile a causa della produzione di anticorpi specifici. Il tipo di patologia latente acquisita viene rilevato solo dopo un esame del sangue sierologico nel 90% dei pazienti. Non ci sono manifestazioni cliniche di infezioni, ma ci sono cambiamenti nella reattività allergica e immunologica del corpo: un test positivo con toxoplasmina, anticorpi antitoxoplasma della classe IgM.

L'esacerbazione dei sintomi si verifica sotto l'influenza di fattori che causano una forte immunosoppressione: radioterapia, AIDS, trattamento prolungato con glucocorticoidi e citostatici. La forma latente secondaria della malattia nei bambini viene rilevata dalla diagnosi se in precedenza hanno avuto una forma grave di patologia. Le esacerbazioni si verificano più spesso in presenza di fattori che influenzano il sistema immunitario: stress psico-emotivo, infezioni respiratorie acute, infezioni virali respiratorie acute.

Cronico

Questa forma è caratterizzata da un corso lento e prolungato. La toxoplasmosi cronica presenta sintomi lievi: i bambini si lamentano di debolezza generale, a volte c'è un aumento della temperatura corporea, irritabilità, perdita di appetito e in alcuni casi anche problemi alla vista. Dopo l'esame, il medico può accertare cambiamenti nel sistema nervoso centrale, nella milza e nel fegato; il sistema vascolare e il cuore sono spesso colpiti.

Ostryy-

Nei bambini, questa forma è considerata la più comune. La toxoplasmosi acuta si verifica con danni al sistema nervoso centrale sotto forma di encefalite, meningite. I sintomi portano a intossicazione del corpo, cambiamenti patologici nella milza, nel fegato. Il trattamento deve essere effettuato sotto la supervisione di medici in ambito ospedaliero. Alla nascita con toxoplasmosi acuta, il bambino non ha praticamente alcuna possibilità di sopravvivere, le complicazioni più gravi si sviluppano immediatamente:

  • aumenta notevolmente le dimensioni del fegato;
  • c'è paralisi degli arti, dei muscoli oculari;
  • ci sono crampi frequenti;
  • l'attività motoria e mentale è compromessa.

Cause di toxoplasmosi nei bambini

L'agente causale della malattia supera lo stadio di maturazione nel corpo dell'animale, ma i parassiti arrivano al bambino non solo da loro. La causa della toxoplasmosi nei bambini sono i microbi che possono penetrare attraverso il contatto con un gatto malato, un uccello, attraverso ferite aperte sulla pelle, dalla madre o attraverso carne mal lavorata. Le vie di infezione più popolari:

  1. Verdure sporche, frutti vicini o a contatto con un ambiente infetto.
  2. Trasfusione di sangue se la toxoplasmosi era con il donatore.
  3. Dall'altra parte della terra: toilette per gatti, sandbox, pic-nic in natura, ecc.
  4. Latticini, prodotti a base di carne infettati da cisti e non adeguatamente cotti.
  5. In utero. La penetrazione del parassita avviene attraverso la placenta fino al feto, causando gravi complicazioni che colpiscono gli occhi, il cervello del bambino. Se una donna è stata infettata sei mesi prima del concepimento, il parassita non influenzerà l'interno dell'utero sul feto.

Nei neonati

Se vi sono ragionevoli sospetti che la malattia abbia colpito il bambino, è necessario condurre una diagnosi completa del sistema nervoso, visivo e uditivo. La toxoplasmosi nei neonati può essere rilevata mediante esame microscopico del contenuto del patogeno (analisi del sangue, membrane amniotiche, liquido cerebrospinale). Per identificare il parassita, usano anche:

  • Test di Sabin-Feldman per la colorazione del toxoplasma. Utilizzato per condurre il siero accoppiato, un aumento dei titoli di 4 volte indica la presenza di infezione acuta.
  • Risonanza magnetica del cervello della testa.
  • Immunofluorescenza. Rileva i titoli di IgM nei bambini dopo la nascita, il che indica un'infezione. Viene effettuato solo 2 settimane dopo la nascita.
  • Indica indirettamente la presenza della malattia di dimensioni maggiori dei ventricoli laterali all'ecografia.
  • Test cutanei con toxoplasmina.

Trattamento della toxoplasmosi nei bambini

Solo il rilevamento tempestivo della malattia e la sua terapia adeguata possono aumentare le possibilità di recupero. Come trattare la toxoplasmosi, conosce il medico curante, che deve condurre tutti i test pertinenti e determinare il corso ottimale. Il trattamento della toxoplasmosi nei bambini viene effettuato nelle seguenti aree:

  1. I farmaci antiparassitari e antimicrobici sono usati per il trattamento. Da questo gruppo, possono essere efficaci i seguenti: trichopolum, delagil, cloridina e loro analoghi.
  2. Trattamento con sulfamidici. Le medicine hanno un effetto antibatterico sul corpo. Sono usati i seguenti farmaci: Bactrim, Sulfapyridazine, Sulfadimezin.
  3. Microelementi utili, vitamine. La loro assunzione ha lo scopo di rafforzare la difesa immunitaria, che produrrà anticorpi che possono prevenire di nuovo lo sviluppo di parassiti per tutta la vita.

Le donne subiscono lo stesso ciclo di trattamento durante la gravidanza se vengono infettate dalla toxoplasmosi. I bambini più grandi ricevono una terapia sintomatica. È impossibile lasciare la malattia incustodita, perché la presenza di parassiti per un lungo periodo nel corpo umano porta a un'interruzione del funzionamento degli organi interni, dei sistemi. Il corso del trattamento richiede molto tempo: a volte può essere necessario circa un anno per rimuovere completamente i parassiti dal corpo.

Medicina

Se c'è il sospetto che un bambino abbia una malattia, è necessario agire con urgenza. Consultare un medico per programmare un esame e i test necessari. Solo uno specialista dovrebbe determinare il complesso di medicinali che aiuteranno a trattare la patologia. La toxoplasmosi infantile viene trattata con farmaci sotto forma di compresse. Un medico (pediatra o specialista in malattie infettive) deve monitorare l'avanzamento del trattamento.

Usa un medicinale per la toxoplasmosi dai gruppi di glucocorticoidi, antistaminici. Oltre a loro, vengono prescritti stimolanti della funzione ematopoietica, complessi multivitaminici e sedativi. I bambini che hanno sofferto di una forma acuta o cronica della malattia devono essere controllati regolarmente da uno specialista in malattie infettive, oculista, neurologo come misura preventiva.

Rimedi popolari

La forma acuta della malattia non può essere trattata con tali metodi, poiché il decorso della malattia è molto veloce e si possono causare gravi danni alla salute. Si consiglia di consultare il proprio medico prima di trattare la toxoplasmosi con rimedi popolari. Sono utilizzati i seguenti ingredienti:

  • aglio;
  • erba;
  • semi di zucca;
  • propoli;
  • ciliegia di uccello.

Infuso di ciliegia di uccello:

  1. Macina con cura 100 g di rami di piante.
  2. Mettere in piatti smaltati, versare 2 litri di acqua fredda.
  3. Portare a ebollizione la miscela risultante e tenere a fuoco per almeno 15 minuti.
  4. Lasciare riposare per 3 ore.
  5. Un decotto deve essere bevuto in 3 cucchiai. l. tra 30 minuti prima del pasto.

Tintura di propoli:

  1. Ci vorranno 100 g di prodotto (fresco). Mettilo in un barattolo da mezzo litro e riempilo di alcol.
  2. Immergere l'infuso per 3 giorni.
  3. Il trattamento viene effettuato secondo il seguente schema: 3 volte al giorno, 40 gocce. Diluire ogni volta in 30 ml di acqua. Dopo una settimana di ammissione, fai la stessa pausa, ripeti questo ciclo 3 volte.
  4. Durante il trattamento, si raccomanda di limitare l'uso del latte.

aglio:

  1. Quando compaiono i sintomi della toxoplasmosi, prendi 2 chiodi di garofano.
  2. Sbucciate l'aglio, schiacciatelo con una pressa, trasferitelo in una piccola casseruola.
  3. Versare un bicchiere di latte, far bollire la miscela a fuoco basso per 15 minuti.
  4. Il trattamento viene effettuato per 3 giorni. Il corso non dovrebbe durare più di mezzo mese.

Recensioni

Lera, 27 anni, non ho figli, ma ho scoperto che un amico ha avuto un aborto a causa della toxoplasmosi. Il gatto è diventato la causa dell'infezione, ho anche un animale domestico e ho deciso di testarmi per i parassiti. Abbiamo condotto uno studio per determinare gli anticorpi, si è scoperto che ero infetto. Sto subendo un trattamento con antibiotici e farmaci antiparassitari.
Anton, Toxoplasmosi di 28 anni - abbiamo studiato i sintomi e il trattamento con mia moglie prima di pianificare i bambini. Abbiamo deciso di sottopormi a uno studio completo al fine di proteggere i futuri eredi. Un esame del sangue ha rivelato organismi patogeni che causano la toxoplasmosi nella moglie. In questa situazione, ci è stato consigliato di attendere con il concepimento e di sottopormi a un trattamento per entrambi.
Ekaterina, 30 anni Un gatto vive nella nostra famiglia, il vaso è nell'appartamento, quindi per la prevenzione le do farmaci antielmintici. I miei figli bevono regolarmente rimedi popolari che non consentono di indebolire il mio sistema immunitario: infusione di propoli, ciliegia di uccello. Finora, è stato possibile evitare in sicurezza l'infezione da toxoplasmosi con tutti i membri della famiglia.
Attenzione! Le informazioni presentate nell'articolo sono solo indicative. I materiali dell'articolo non richiedono un trattamento indipendente. Solo un medico qualificato può fare una diagnosi e dare raccomandazioni per il trattamento in base alle caratteristiche individuali di un particolare paziente.

Guarda il video: Toxoplasmosi in gravidanza: sintomi, cura e conseguenze (Aprile 2020).